ITA | ENG
| Commerciale | Progetti | Blog | Photo Tours | Shop | Chi siamo | Contatti
Nostra Signora di Polsi

Ogni anno, a settembre, in occasione della festa della Madonna di Polsi, i boss della 'Ndrangheta si ritrovano. In questa occasione vengono prese decisioni estremamente importanti. Si stringono alleanze, si dichiarano guerre e si progettano le strategie criminali. Si riuniscono a Polsi perché è il luogo sacro, il luogo della custodia delle 12 tavole della 'Ndrangheta. Ma la Madonna di Polsi è anche la protettrice dei Calabresi che ogni anno rinnovano la loro promessa di fede alla santa della Montagna. A piedi, in moto e con qualsiasi mezzo gruppi di pellegrini si mettono in viaggio verso il Santuario, abbarbicato sulle pendici più interne dell'Aspromonte. Fin dalla vigilia della festa, i Calabresi muniti di tende, provviste, coperte e strumenti musicali affrontano i sentieri di montagna. Nelle ore che seguono, l'atmosfera religiosa si tinge di tinte oscure.

Tutte le foto sono copyright di Molo7
PROGETTI